SEO in quale direzione vanno i motori di ricerca

Negli ultimi tempi, nel campo dei motori di ricerca, si fà un gran parlare di web semantico: “il futuro dei motori di ricerca è nella semantica“. Tutti parlano di semantica ma, praticamente, in che direzione vanno i motori di ricerca?

Quando parliamo di motori di ricerca, parliamo principalmente di Google anche se non possiamo trascurare Bing. L’obiettivo di bigG, da sempre, è quello di restituire risultati di qualità, la maggiore qualità possibile, agli utenti che effettuano una ricerca. Con l’avvento di Caffeine, Google, ha modificato la sua infrastruttura dando vita ad Universal Search. Eppure, ancora oggi, ottimizzazione on site e link popularity svolgono un ruolo decisivo per il posizionamento.

Ma allora, in chiave SEO, cosa mi permetterà di ottenere benefici nei risultati organici?

Fermo restando che ottimizzazione on site e link building rimangono operazioni “chiave”, ti consiglio di concentrare le tue “energie” su Universal Search, in particolare su:

– Pubblicazione di video per ottenere link e traffico attraverso piattaforme di video sharing (YouTube in primis)
– Pubblicazione di immagini con attributo alt e nome file ottimizzato per gli utenti (e per i motori) da posizionare in Google Images
– Utilizzo di Twitter per la pubblicazione di notizie e aggiornamenti sui temi che tratti nel tuo sito/blog (o prodotti se fai business online)

Nell’era degli UGC, i motori di ricerca, non restituiscono più una lista di link a siti web intesa come una “semplice lista di link” a pagine web. Un utente del web 2.0, quando effettua una ricerca, è possibile che stia cercando un sito, una notizia, un prodotto, un video o un’immagine, una località o chissà cosa. Per questo Google, tramite Universal Search, cerca di capire (e cercherà di capire sempre meglio) la “tipologia” più pertinente di risultato da restituire per poter presentare, in alto nelle SERP, i risultati di maggiore qualità ma che siano della tipologia cercata dall’utente.

Un bravo SEO, dunque, dovrà essere in grado, d’ora in avanti, di analizzare le vie più opportune per portare traffico ad un sito web e stabilire le giuste strategie per ritagliarsi uno spazio in Universal Search. Che siano i video o il box dei Tweet, per arrivare in prima pagina abbiamo, oggi, tante possibilità da poter e dover sfruttare 😉

NO SPAM. Non fornirò la tua email a terzi e riceverai solo contenuti che ti interessano sugli argomenti che tratto e potrai cancellarti quando vuoi con un link che trovi in tutte le email.