Chi mi conosce sa che amo la condivisione e che credo fermamente in un web dove, condividere, aiuti tutti noi a crescere, non solo da un punto di vista professionale. Non esiste mezzo migliore del blog per condividere quotidianamente quello che ci risulta “meritevole” di essere condiviso. Su EmaWebDesign condivido con Web Designer, Web Developer, SEO Specialist e Web Marketer la mia “conoscenza tecnica” e la mia esperienza ma non solo: mi occupo di newsmastering perchè credo che, tutte le notizie interessanti e le risorse utili, sia giusto condividerle con i propri amici/lettori; notizie e risorse di qualità opportunamente filtrate per poi indirizzarle a chi può avere reale interesse a leggerle.

Dalle tante fonti di qualità presenti nel mio Google Reader, ogni settimana, riesco ad “estrarre” notizie e risorse interessanti e/o utili su cui costruisco una rubrica settimanale “i best of della settimana” attraverso la quale segnalo ai miei lettori le risorse in questione. In rete, ho avuto modo di notare che anche altri blogger pubblicano una rubrica settimanale con cui segnalano il meglio trovato in rete ma, in diversi blog, ho anche riscontrato “errori” che, secondo il mio punto di vista, non rendono utili tali rubriche; vediamo quali sono gli errori più comuni:

01) Tanti bei post dai principali blog americani…peccato che siamo italiani!

Spesso ho notato che, in alcune rubriche, vengono segnalati sempre e solo post pubblicati dai blog americani più importanti come TechCrunch o Mashable. Ora, mi rendo conto che segnalare i post di tali blog fà tanto ma tanto “figo“, ma è mai possibile che in Italia non ci siano blogger in gamba di cui segnalare qualche articolo? Non credo proprio! Tutti si lamentano del fatto che, negli USA, tutto è magico e che siamo lontani anniluce da quella realtà…ma se non iniziamo a dare noi stessi spazio e visibilità a noi stessi (per questo gioco di parole si accettano insulti 😀 ) poi non ci lamentiamo se siamo in perenne “ritardo” su tutto nei loro confronti 🙁

02) Sempre i soliti noti

Nella blogosfera italiana vige la regola della “ricerca persistente della visibilità”. In pratica, segnalare post dei blogger più importanti è una pratica piuttosto comune…magari, un giorno, ricambieranno un link e metteranno il “turbo” al vostro Google Analytics, chissà… 😛
A prescindere dal nome del blogger e dalla sua importanza, segnalate sempre e solo risorse di qualità e che siano d’interesse per i vostri lettori. Se la risorsa di qualità appartiene al blogger più sconosciuto e sfigato non importa…quello che conta è che sia in gamba, dategli visibilità e contribuirete a migliorare il web…spazio e visibilità a chi merita 😉

03) La minestrina riscaldata…bleah!

Questo è l’errore più nauseante: il blogger in questione, magari con la scusa di non aver trovato nulla d’interessante in rete, segnala i suoi stessi post: il mio meglio della settimana, i miei post più interessanti dell’ultimo mese e cose del genere. Ora, dico, se il tuo lettore è un tuo lettore…il tuo post l’ha già sicuramente letto. Perchè glielo rifili di nuovo? Sei talmente narciso o il tuo post era talmente una “bomba” che dovevi segnalarlo nuovamente? Chissà, ai posteri l’ardua sentenza… 😀

E tu cosa ne pensi? Hai riscontrato anche tu questi “errori” commessi in giro per la blogosfera o sono caduto con la testa a terra e ho immaginato tutto? 😀

Secondo te è utile una rubrica settimanale con cui segnalare il meglio della settimana trovato in rete? Dimmi la tua con un commento 😉

NO SPAM. Non fornirò la tua email a terzi e riceverai solo contenuti che ti interessano sugli argomenti che tratto e potrai cancellarti quando vuoi con un link che trovi in tutte le email.